Archivio del dicembre, 2013

Ritorno da Volgograd – Giorno 2

Sul Mar d'Azov a Berdjans'k.

Con il corpo a Odessa, con la testa a Volgograd Le notizie in arrivo dalla ex Stalingrado condizionano il nostro viaggio di ritorno. Sveglia di buon ora nella cittadina di Berdjans’k, visto che prima di partire verso Odessa dobbiamo fare aggiornamenti al sito internet e commissioni bancarie nella brulicante piazza del paese. Mentre facciamo colazione [...]

Ritorno da Volgograd – Giorno 1

La ripartenza da Volgograd

Lasciamo Volgograd nel giorno più infame. Appena lasciata la città veniamo a sapere della strage della stazione. Questa triste pagina di diario tiene solo marginalmente conto del grave fatto accaduto alla stazione ferroviaria della città dove abbiamo vissuto undici giorni. Nelle prossime ore pubblicheremo un resoconto solo su questo argomento cercando di esaminare il perché [...]

Go West!

La Madre Patria Chiama

Partita questa mattina la spedizione di ritorno da Volgograd dell’Associazione Torino-Pechino Dopo 11 giorni di permanenza a Volgograd, la ex Stalingrado, per due dei tre membri dell’Associazione Torino-Pechino, Giacomo Benedetti e Guido Guerrini, è arrivato il momento di ripartire. Emanuele Calchetti, invece, si trattterrà fino a meta marzo in terra russa continuando la collaborazione con [...]

La settimana di Natale a Volgograd

Consegna di vestiti ai senzatetto.

Breve testimonianza di un 25 dicembre non festivo in una delle parrocchie più grandi del mondo. Il 25 e il 26 dicembre, qui in Russia, non sono giorni rossi sul calendario. Scismi che si perdono nei secoli (circa 1000 anni fa) e calendari che dai tempi di Papa Gregorio XIII (1582) non collimano hanno creato [...]

Giunta a Volgograd la spedizione dell’Associazione Torino-Pechino

Arrivo a Volgograd.

In sei giorni l’Iveco Daily dual fuel dell’azienda Piccini Impianti ha percorso 3595 chilometri nelle fredde strade dell’Est Europa con performance sorprendenti. Si è conclusa mercoledì 18 dicembre la prima parte del nuovo viaggio organizzato dall’Associazione Torino-Pechino. L’Iveco Daily dual fuel gasolio-metano della Piccini Impianti ha raggiunto la città di Volgograd, in Russia, dopo aver [...]

Ritorno a Volgograd – Giorno 6

Ingresso nell'oblast' di Volgograd.

L’ultimo risveglio in Ucraina è di quelli difficili. Siccome perderemo due ore di fuso orario passando la frontiera, decidiamo di anticipare la partenza per non subire passivamente la perdita di due importanti ore di viaggio. È curioso passare da un’ora di anticipo rispetto all’Italia alle tre ore che avremo stasera. Fino a poco tempo fa [...]

Ritorno a Volgograd – Giorno 5

Rifornimento di metano a Char'kov.

Sveglia mattutina a temperature più basse del solito. Affacciarsi alla finestra e vedere l’adiacente lago gelato, ora illuminato dalla luce mattutina, ci fa sentire molto lontani da casa. La signora che gestisce il motel è molto orgogliosa del panorama invernale di cui si può godere e conveniamo con lei sul fatto che sia decisamente “krasìvo” [...]

Ritorno a Volgograd – Giorno 4

"Cinghiali" sul lago ghiacciato di Valki.

Cominciamo la nuova settimana tuffandoci nel traffico di Kiev per raggiungere, risalendo le rive del fiume Dnipr, l’officina Global, referente dell’azienda Landi Renzo per l’Ucraina. Qui abbiamo in programma un incontro con responsabili e meccanici che esaminano il nostro impianto Dual Fuel che mescola metano e gasolio. Non ci sottraiamo mai a questi impegni perché [...]

Ritorno a Volgograd – Giorno 3 sera

Barricata in piazza Majdan

Dopo esserci installati nel tardo pomeriggio all’hotel Slavutyč di Kiev, decidiamo di recarci in centro a vedere con i nostri occhi cosa succede nell’area di piazza dell’Indipendenza, nota come Majdan, cuore del presidio antigovernativo. Saggiamente decidiamo di lasciare il nostro Daily nel sicuro parcheggio dell’albergo e utilizziamo i mezzi pubblici, che come in tutti i [...]

Ritorno a Volgograd – Giorno 3

Sulla strada per Kiev con l'orso Misha.

L’hotel Europa di Brody è confortevole e pulito, ed è ubicato proprio nel centro della cittadina. Con i suoi 23.000 abitanti, oggi Brody è una sonnolenta comunità dell’Ucraina occidentale. Fino al 1941 era la città dell’ex Unione Sovietica con la più alta percentuale di popolazione ebraica. Con l’invasione nazista durante la Seconda guerra mondiale, gli [...]

Create blog